Prototipazione rapida preventivo online : ovvero l’integrazione tra piattaforme web 2.0 e tutte le tecniche oggi disponibili per realizzare fisicamente e direttamente dal disegno 3D l’oggetto desiderato.

Queste tecniche si differenziano dalle lavorazioni meccaniche per asportazione di truciolo per il fatto che operano in una modalità concettualmente opposta, ovvero aggiungendo materiale strato per strato fino a realizzare forme anche molto complesse.
Il prototipo, che può essere considerato “il primo elemento di una serie”, è di fondamentale importanza e, al giorno d’oggi, rappresenta una necessità irrinunciabile. Il protototipo può servire a scopi concettuali, funzionali, tecnici o di preserie, e può servire, inoltre, a rispondere a diverse funzioni come la valutazione di costi e delle ipotesi di risposta del mercato, elementi divenuti oggi di fondamentale e imprescindibile importanza con le dinamiche di sviluppo di nuovi prodotti che, ormai, ogni settore industriale ha.

Prototipazione rapida preventivo online : quali sono le tecniche disponibili oggi ?

Vediamole di seguito e le principali caratteristiche della Stampa 3D e della prototipazione reale rapida e le principali caratteristiche/differenze:

FDM – fused deposition modeling (come quella sviluppata da Stratasys): filamento costituito da polimeri (con diversi diametri, tipicamente si utilizzano il 3 mm e 1,7 mm) riscaldato da una resistenza (a temperature di circa 250°C) fuoriesce attraverso un ugello e, strato dopo strato, si viene a creare e a dar forma all’oggetto;

SLS – selective laser sintering: rappresenta una evoluzione tecnologica del FDM, permettendo la fusione selettiva di un materiale in un letto granulare. Un laser colpisce i polimeri fondendoli e creando dei sottilissimi strati di polveri plastiche;

DMLS – direct metal laser sintering: come la SLS, però il materiale di stampa è diverso, potendo stampare anche i metalli. Come per la SLS, il particolare viene costruito strato dopo strato tramite la fusione localizzata con laser di polveri di metallo;

SLM – Selective Laser Melting: questa tecnologia fonde totalmente il materiale, utilizzando un laser ad alta energia e in modo selettivo;

EBM – Electron beam melting: letteralmente fusione a fascio di elettroni. Dotati di una sorgente ad elevata energia, il materiale viene colpito in forma “micro granulometrica” provocandone la fusione completa (normalmente vengono utilizzati metalli come titanio o alluminio);

LOM – Laminated Object Manufacturing: tecnica di stampa in continuo su un foglio o laminato. Successivamente i vari strati vengono divisi e ricomposti per formare l’oggetto in 3D;

SLA – Stereolitografia: è la tecnica più datata. Attraverso la fotopolimerizzazione si solidifica una resina liquida;

PP – Plaster-based 3D Printing: utilizzando una testina piezoelettrico tipo inkJet, viene stampato un legante su un letto di polvere (gesso, amidi, resine), procedendo sempre strato per strato fino al completamento dell’oggetto;

RRP –  Real Rapid Prototype (Prototipazione reale rapida): con questo termine ci si riferisce alle tecniche ad asportazione di truciolo che ottengono il pezzo desiderato esattamente nel materiale e con caratteristiche tecniche e di finitura superficiale definitive. Di fatto la prototipazione rapida preventivo online sarà sempre più il mezzo e il terreno di confronto tra tecnologie tradizionali (per asportazione, vedi prototipazione reale rapida) e tecnologie per addizione viste sopra.

Prototipazione rapida preventivo online prototipi lavorazione asportazione